Tv series / IZombie

I telefilm per me sono come una droga, non vedo l’ora che arrivi sera solo per potermi stendere sul letto con la copertina + gatto sulle gambe e guardare le nuove puntate delle mie serie preferite! 🙂

Ad essere sinceri mi capita spesso di guardare alcune puntate anche in pausa pranzo!  😉

Il telefilm di cui vi parlo oggi si chiama IZombie ed è tratto dall’omonimo fumetto di Chris Roberson e Michael Allred. La protagonista, una zombie appunto, si chiama Liv Moore (mai nome fu più azzeccato!) che da studentessa modello, in procinto di diventare chirurgo e di sposarsi con il suo bellissimo fidanzato, viene trasformata in zombie durante una festa su una barca da alcuni ragazzi che avevano assunto una droga chiamata “Utopium”. Non si tratta della solita zombie però: non va in giro in cerca di cervelli da mangiare ad ogni costo e non dice solo “brain, brain” mentre cammina con le mani penzoloni. Liv ha conservato intatte le sue capacità mentali, solo che non sente più il sapore del cibo ed ha bisogno di nutrirsi di cervelli umani.

410040_786323708112461_915294899_n

Ecco perché è costretta a lasciare il suo lavoro in ospedale per andare a lavorare in obitorio, dove può accedere facilmente a cervelli di persone già morte. Unico problema è che, una volta mangiata la materia grigia di una persona, Liv acquisisce i tratti della personalità del defunto e rivive anche gli ultimi ricordi, quindi anche quelli legati alla morte. E’ così che inizia a collaborare con un poliziotto, aiutandolo nella risoluzione dei diversi casi su cui lavora, spacciandosi per una sensitiva. L’unica persona che sa della sua “malattia” e di tutto ciò che comporta, infatti, è il suo collega Ravi, che cerca di trovare una cura per riportare Liv nello status di “viva a tutti gli effetti”.

izombie11280jpg-57aa66_1280w

Il telefilm è molto divertente e offre una prospettiva sugli zombie poco banale, i personaggi, forse proprio perché tratti da un fumetto, hanno delle personalità molto semplici e ben definite e ogni puntata si struttura nello stesso modo, con dei casi che verranno risolti di volta in volta, mentre la trama centrale del racconto si sviluppa durante sia la prima che la seconda serie (va in onda proprio adesso).

E per concludere un tratto che mi piace moltissimo (da foodie quale sono, anche se vegetariana!): per mangiare i cervelli Liv si inventa, in ogni puntata, una ricetta diversa, alla quale aggiunge sempre della salsa super piccante, perché è l’unico sapore che riesce davvero a sentire! E ad ogni puntata diventa sempre più brava e fantasiosa!

Ecco il primo piatto che sperimenta la nostra eroina: insta-noodles with spicy brain! 🙂

dvnqnuzbbp3cqnvoo8jo

Ecco, non vi resta che guardarlo e poi farmi sapere cosa ne pensate! 😉

Se siete nel mood “quale altro telefilm posso guardare”, potete sempre andare a leggere la trama di Les revenants!

Annunci

One Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...