La scoperta del “golden milk”

golden milk green rebiHo scoperto il golden milk un paio di anni fa, ma non avevo mai pensato di provarlo, perché ad essere sincera non mi ispirava moltissimo! Poi, come al solito, complici le amiche che usano Instagram, mi sono ritrovata davanti alle foto di queste tazze fumanti di un colore oggettivamente bellissimo: il giallo ocra! 🙂

Leggendo qua e là mi sono resa conto che prepararlo è davvero facile e dopo averlo assaggiato la prima volta è diventato un po’ una specie di droga invernale (sono riuscita a far appassionare anche Gio, lui che mi guardava schifato le prime volte!).

Le proprietà della curcuma assieme al pepe nero sono tantissime, se cercate un po’ in giro vi renderete conto che serve come antidolorifico, antiossidante, è perfetta per i dolori articolari, aiuta il sistema immunitario a rinforzarsi, fa bene alla pancia, accelera il metabolismo… e come se non bastasse ha un sapore delizioso! 🙂

Per fare il golden milk bisogna prima preparare la pasta di curcuma che si conserverà in frigo per circa 30 giorni e poi, ogni qual volta ne sentirete il bisogno, basterà sciogliere un cucchiaino di pasta in una tazza di latte vegetale caldo caldo! tazzina green rebi

Dosi per un barattolino di pasta di curcuma (usiamo come unità di misura una tazzina da caffè a piacere che useremo come volume di riferimento sia per l’acqua che per la curcuma)

  • 1 tazzina da caffè piena di curcuma in polvere;

  • 2 tazzine da caffè colme di acqua;

  • Pepe nero macinano in proporzione variabile… diciamo che dipende da quanto lo volete piccantino! 😉

curcuma green rebi

In un pentolino mettiamo l’acqua e portiamo quasi a ebollizione, e poi versiamo sia il pepe nero che la curcuma girando bene bene, fino ad ottenere una pasta morbidina di un bellissimo giallo ocra! A questo punto dovrete resistere alla tentazione di spalmarla sopra la parete al posto della vernice e conservarla, invece, in un barattolino di vetro in frigo per circa 30 giorni, ma sono sicura che finirà prima!

pasta di curcuma green rebi

Per il latte d’oro:

  • mezzo cucchiaino (ma se vi piace potete metterne anche uno intero) di pasta di curcuma;

  • 200 ml circa di latte vegetale (io uso quello di soia perché poi, con l’affarino che si usa per montare il latte del cappuccino, mi piace fare la schiumina!);

Io lo bevo così, perché di solito il latte vegetale è già zuccherato, ma volendo si può aggiungere il miele e poi per speziarlo ancora di più le varianti sono: curcuma e cannella, curcuma e vaniglia, curcuma e zenzero (che è spaziale). In genere per avere gli effetti benefici derivanti dalla curcuma bisognerebbe berne una tazza al giorno per almeno un mese, ma io non sono una persona costante, quindi tendo a berlo quando ne ho voglia o quando sento che il raffreddore sta per colpire.

E voi lo avete mai provato il golden milk?

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...