Torta al cioccolato e lamponi

Questa torta è nata nella mia testa da più di un anno, ogni volta mi sono sempre ripromessa di provare a farla, a costruirla, ma la paura del fallimento mi ha sempre fermata. Perché io le torte alte, a strati, con la ganache che copre il tutto non le ho mai fatte e non sono così sicura di esserne in grado.

Il coraggio mi è venuto dopo aver rifatto una torta al cioccolato leggerissima di cui conservavo la ricetta gelosamente da anni in una agendina rossa che è sbucata fuori durante il trasloco. Una volta spacchettato lo scatolone e ordinato la sezione cucina (non è vero non è molto in ordine, di lavoro ce n’è ancora molto da fare) il foglietto con la ricetta è saltato fuori e ho deciso di farla come torta al cioccolato per la prima visita dei miei genitori a Modena. Fatta la torta, tagliata a metà, farcita con la marmellata di lamponi non ho avuto il coraggio di fare anche la ganache per paura di rovinarla. Mangiandola però mi sono resa conto che la consistenza era perfetta, perché si tratta di una torta molto leggera e che quindi si sarebbe prestata perfettamente alla stratificazione.

Detto fatto: il primo di novembre abbiamo ufficialmente avuto i primi ospiti a pranzo nella nostra nuova casa e così ho subito deciso che avrei preparato la torta al cioccolato e lamponi. Bellina vero? Io mi sento molto fiera di me stessa! 😉

DSC_0133

Ingredienti:

♠ per i due “pan di spagna” al cioccolato io ho semplicemente cotto due torte separatamente in due tortiere con la cerniera dello stesso diametro.

Le dosi sono per una torta sola, quindi vi tocca moltiplicare le dosi per due!

  • 100 grammi di cioccolato fondente,
  • 100 grammi di zucchero,
  • 100 grammi di farina,
  • 100 grammi di burro (di mucca, di soia… quello che usate normalmente, io ho usato la margarina),
  • 4 uova,
  • mezza bustina di lievito per dolci.

♣ per la ganache al cioccolato

  • 200 grammi di cioccolato fondente,
  • 3 cucchiai di panna (io ho usato quella vegetale non zuccherata)

♦ per il ripieno e le decorazioni

  • un barattolo di marmellata di lamponi,
  • una vaschetta di lamponi freschi.

DSC_0135

Procedimento per una delle due torte:

Prima di tutto sciogliamo a bagno maria il cioccolato con la margarina, nel frattempo montiamo i tuorli e lo zucchero e teniamo da parte gli albumi che vanno montati a neve ferma (più si montano bene più la torta sarà soffice). Uniamo il cioccolato e la margarina sciolti alle uova montate con lo zucchero e aggiungiamo la farina setacciata con il lievito. Per ultimi i tuorli montati a neve, che dovranno essere incorporati a mano, girando delicatamente per non farli smontare, ovvio! 😉 Imburriamo e infariniamo una teglia, versiamo il composto della torta e inforniamo in forno già caldo a 180° per 30 minuti. Fate la prova con uno spaghetto, ma dopo 30 minuti dovrebbe essere cotta a sufficienza, toglietela dal forno e mettetela a raffreddare, mentre preparate la seconda torta.

Una volta che si saranno raffreddate potrete sformarle dalle teglie, e tagliarle a metà precise precise. Adesso possiamo mette la prima metà sull’alzatina e spalmare la marmellata (qui regolatevi in base a quanto vi piace la marmellata!), sistemiamo su la secondo metà e spalmiamo la marmellata, vai con la terza metà più marmellata e poi ci mettiamo l’ultima metà. Con la mani cerchiamo di schiacciare per fare aderire tutti i dischi di torta e sistemiamo anche un po’ i lati, evitando che ci siano delle sporgenze o dei promontori! 😉

Prepariamo la ganache sciogliendo a bagno maria il cioccolato fondente per poi aggiungere i tre cucchiai di panna. Una volta aggiunta la panna sembrerà che si stiano formando dei grumi, nessuna paura, tutto normale, dovrete mescolare velocemente sul fuoco fino a quando il composto non risulterà bello liscio. Una volta pronto tenetelo in caldo nel pentolino del bagno maria e cominciate a spalmarlo su tutta la superficie della torta. Io ho usato una paletta di quelle che servono per raccogliere meglio la cioccolata in barattolo! Quando tutta la torta è ricoperta e non c’è più cioccolato disponibile, si può passare ad addobbare il gioiellino (che a questo punto peserà 20 kg) con i lamponi.

DSC_0130

Come potete osservare dalla foto non sono proprio brava a stendere il cioccolato, ma è il pensiero che conta no? 😉 Sono sicura migliorerò con il tempo. Preparata il giorno prima per il giorno dopo si mantiene perfettamente (visto che non fa caldo) e potrete fare la vostra bella figura con amici o parenti.

dettaglio

Vi giuro che è buonissima e anche tanto leggera, nonostante le fattezze possano trarre in inganno. Se decidete di rifarla pubblicate la foto su Instagram e taggatemi (@greenrebi), così posso vederla anche io!

Buon inizio di settimana care e cari!

A prestissimo, Rebecca ♥

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...